La bio di Instagram: a cosa serve e come scriverla in modo efficace

La bio Instagram è il modo in cui brand e aziende si presentano agli utenti. Si tratta infatti del primo elemento che i followers/clienti vedono, non appena visitano il profilo Instagram della pagina scelta.

Proprio per questo è molto importante che la bio sia personalizzata, scritta su misura in base alla mission e alla vision del brand stesso: chiara, semplice ed efficace.

Una biografia Instagram perfetta deve essere in grado di attirare l’attenzione e spingere l’utente all’azione, in modo che inizi a seguire la pagina, generi traffico sul sito web, o proceda all’acquisto di un prodotto.

La bio di Instagram: come utilizzarla al meglio

Per poter impostare una Instagram bio efficace bisogna sapere che i caratteri a disposizione per scriverla sono 150 e che la piattaforma offre la possibilità di inserire anche un link che rimanda a un sito esterno.

Come si crea la biografia su Instagram

La bio è modificabile in ogni momento e per ottimizzarla basta seguire questi semplici passaggi:

  1. Accedere al proprio account Instagram
  2. Fare click su Modifica Profilo
  3. Modificare la biografia nell’apposita sezione

Arrivati a questo punto è importante riflettere su cosa si vuole effettivamente comunicare e quali informazioni è necessario inserire.

Cosa inserire nella propria bio su Instagram

Non esiste, a priori, una formula specifica per creare una bio che funzioni davvero. Tuttavia, ci sono degli aspetti che è utile considerare prima di scriverla.

Ad esempio, è importante chiedersi quali obiettivi si vogliono raggiungere attraverso il proprio profilo. Alcune aziende puntano molto sulla brand awareness, mentre altre si focalizzano sul fornire informazioni chiare sul proprio core business, o rimandare al proprio website attraverso un link.

Instagram Bio
Fonte: @smrtalks

In generale, una biografia Instagram, deve mostrare:

  • Il settore di riferimento
  • I contatti
  • Una Unique Selling Proposition (USP), una frase che caratterizza il brand e il suo scopo
  • Una Call To Action (CTA), un invito all’azione che rimanda a un link, a un hashtag o ad altri profili collegati all’azienda

Alcun brand scelgono di mostrare solamente le informazioni di base, mentre altri sfruttano le emoji per rendere il messaggio ancora più chiaro. Altre aziende, invece, inseriscono hashtag brandizzati per coinvolgere la community o rimandano a un sito web esterno per generare conversioni.

instagram bio examples
Fonte: @samsung, @mango, @thejungalow, @nike

Scrivere la propria Instagram significa sfruttare al meglio il ridotto spazio a disposizione: ecco perché, in caso di quantità più elevate di testo è consigliato utilizzare gli elenchi.

Come funziona la bio sulle altre piattaforme social?

Ogni social, si sa, ha le proprie regole. La bio utilizzata su Instagram, infatti può e deve essere adattata anche alle altre piattaforme social, in modo tale da renderla perfetta in ogni profilo che si ha.

Su LinkedIn, ad esempio, si ha maggior spazio a disposizione per scrivere la propria biografia, utile per spiegare meglio di cosa l’azienda si occupa e quali sono le principali competenze.

In generale, comunque, qualunque sia la piattaforma utilizzata, è importante organizzare bene le informazioni che si intendono condividere. Agevolando la lettura e guidandola attraverso emoji o elenchi, l’utente riuscirà meglio a leggere il testo e sarà più propenso a seguire la pagina, o a compiere un’azione.

Categorie:
Condividi:

smarTletter

La newsletter che ti racconta il marketing in modo smarT.

Articoli correlati

Hai trovato le risposte che cercavi?

Se la risposta è sì, non ti resta altro da fare che conoscerci per capire se facciamo al caso tuo!