WWF sceglie Maccio Capatonda come nuovo testimonial

Il testimonial che non ti aspetti

Per la nuova campagna di sensibilizzazione sul consumo sostenibile di pesce, lanciata in occasione della Food Week, WWF ha scelto un testimonial un po’ insolito: Maccio Capatonda.

Sui canali social dell’ente sono stati postati tre brevi video nei quali il comico viene interrotto durante diversi momenti della giornata da una voce fuoricampo che lo esorta a fare scelte più responsabili in materia di sostenibilità.
Tra i due si instaura così un dialogo per cui, ai dati e alle informazioni sullo stato dei nostri mari enunciate dalla voce fuoricampo, seguono le lamentele del comico che però alla fine accetta il suo ruolo di ambasciatore e invita gli spettatori a comportarti responsabilmente.

Il tono, volutamente ironico, è diverso da quello a cui la comunicazione delle organizzazioni non profit ci ha sempre abituato, con un testimonial inconsapevole e quasi infastidito dallo spot di cui è protagonista.

Quest’ironia però nasconde un messaggio da prendere seriamente in considerazione.
Identificandosi con Maccio Capatonda, infatti, lo spettatore prende consapevolezza di come ognuno possa fare la sua parte.

Sono necessari pochi piccoli accorgimenti alla portata di tutti per migliorare la condizione dei mari, ma prima di tutto è importante capire che questa si riflette inevitabilmente sulla qualità del pesce che consumiamo quotidianamente.

I destinatari della campagna sono soprattutto le nuove generazioni, che erediteranno il nostro pianeta e che avranno il compito di rimediare agli errori commessi.

Maccio Capatonda in una scena dello spot

L’obiettivo non è però quello di scaricare sui più giovani la responsabilità di fare qualcosa, anzi, il messaggio è che il futuro dipende da tutti noi e dalle azioni che compiamo oggi.

WWF pare aver capito che un tono colpevolizzante non funziona, meglio allora scherzarci su, ma senza mai sottovalutare il problema.

+3
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Comunicazione

La psicologia dei colori nella pubblicità

La psicologia e le neuroscienze confermano ormai che i colori, se usati sapientemente, possono diventare un importantissimo strumento di marketing e comunicazione soprattutto in ambito

Leggi »