Smarties è il primo brand dolciario a produrre packaging in carta riciclabile

Nestlé ha annunciato che Smarties, l’iconico brand dai confetti colorati e ricoperti di zucchero, produrrà da questo momento in poi solo packaging in carta 100% riciclabili, per tutti i suoi prodotti.

Ciò rappresenta una svolta importante e radicale, nonché il completamento di un processo iniziato nel 2020, in cui solo il 10% dei prodotti Smarties era confezionato in imballaggi di carta. In questo modo, fa sapere l’azienda, si elimineranno circa 250 milioni di pack in plastica ogni anno.

Il brand, inoltre, sarà il primo tra i marchi dolciari nel mondo a produrre un packaging interamente in carta.

Il nuovo packaging

Il nuovo packaging dei prodotti Smarties proviene da fonti sostenibili ed è composto interamente in carta. Sulle etichette, inoltre, saranno presenti le informazioni per smaltire correttamente l’imballaggio, con lo scopo di sensibilizzare maggiormente i consumatori.

nuovo packaging di Smarties
Il nuovo packaging in carta. Fonte: Nestlé

Louise Barrett, capo del centro tecnologico a York, fa sapere che sono state adattate tutte le linee di produzione degli stabilimenti, per garantire la qualità del prodotto anche con un pack in carta, il quale richiede un’attenzione maggiore. La carta, infatti, è più fragile ed ha una vita utile diversa, per cui per far sì che il packaging funzionasse Nestlé ha dovuto sperimentare nuovi materiali e tecnologie.

Perché proprio Smarties?

Smarties da sempre rappresenta positività, speranza e vivacità nel mondo. Inoltre, vogliamo far la nostra parte nel garantire la protezione del pianeta per le generazioni future. – Mark Schneider.

L’obiettivo è quello di garantire un mondo più gioioso e colorato alle generazioni che verranno, a partire da un prodotto che è dedicato prevalentemente ai bambini.

Nestlé, in passato, aveva già fatto un passo verso questa direzione, introducendo coloranti completamente naturali, tant’è che nel 2007 ha deciso di eliminare il confetto dal colore blu in quanto in natura non era presente questa tipologia di colorante, impegnandosi ulteriormente nel progetto di sviluppo di un’alimentazione sana per i bambini.

smarties block
Fonte: Nestlé

L’obiettivo

La svolta di Smarties è solo una delle iniziative sostenibili che Nestlè ha intrapreso sul packaging nella categoria dei dolciumi. L’obiettivo principale dell’azienda, infatti, è quello di rendere gli imballaggi di tutti i suoi prodotti 100% riciclabili o riutilizzabili entro il 2025 e di ridurre di un terzo l’utilizzo di plastiche vergini.

In più, l’azienda nel 2019 ha dato vita ad un Istituto di ricerca sul packaging, al fine di sviluppare nuove tecnologie per pack sostenibili; ha lanciato un nuovo Nesquik all’interno di un sacchetto di carta riciclabile e ha dichiarato di voler trasformare l’intera gamma di acqua Buxton in plastica riciclata al 100%.

Oltre alle azioni sul packaging, il brand ha previsto diverse iniziative per arrivare entro il 2050 al raggiungimento delle zero emissioni. Tra queste: l’impegno alla riforestazione di alcune zone del mondo, il sostegno alle persone e alle comunità agricole, l’utilizzo di energie 100% rinnovabili.

Nestlé sta dunque mettendo in campo diverse azioni per contrastare l’inquinamento e il cambiamento climatico, dimostrando come la sostenibilità sia oggi per l’azienda il primo punto dell’agenda.

+3
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Comunicazione

La psicologia dei colori nella pubblicità

La psicologia e le neuroscienze confermano ormai che i colori, se usati sapientemente, possono diventare un importantissimo strumento di marketing e comunicazione soprattutto in ambito

Leggi »