No allo spreco di cibo con IKEA ScrapsBook

IKEA Canada ha pubblicato un nuovo libro di cucina per ispirare i canadesi a ridurre lo spreco di cibo, visto che, secondo uno studio pubblicato da Second Harvest nel 2019, questi sprecano quasi il 60% degli alimenti ogni anno. Equivale al 3% del PIL del paese nel 2016 e potrebbe alimentare ogni persona che ci vive per quasi 5 mesi.

ScrapsBook

Con l’obiettivo aziendale di diventare un business circolare e #planetpositive entro il 2030, IKEA vuole insegnare ai canadesi a cucinare con scarti alimentari che spesso finiscono nelle discariche.

Così, la casa svedese ha deciso di collaborare con 10 chef nordamericani per creare The ScrapBook, nel quale ogni chef ha contribuito, inserendo cinque ricette “anti-spreco”.

The Scraps Book
Fonte: Musebycl.io

Chi, dove e come

Il libro, composto da 50 ricette, offre idee per la prima colazione, pranzo, cena, zuppe e dessert. Idee proveniente da una vasta gamma di cucine e culture sapientemente selezionate da chef come: Adrian Forte e Craig Wong.

Il ricettario è scaricabile gratuitamente dal sito IKEA Canada, ma è disponibile anche su Apple Books e Google Play Books. Invece, per ricevere una copia fisica del libro, si può tentare la fortuna online e provare a vincere una copia in edizione limitata di 214 pagine.

Libro IKEA
Fonte: Montrealgazette.com

Per supportare questa iniziativa, l’azienda lancerà #Scrapcooking Sundays, 4 appuntamenti settimanali con tutorial di cucina su Instagram Live, ospitati da chef che contribuiranno alla campagna di sensibilizzazione contro lo spreco alimentare.

IKEA per l’innovazione

Non è la prima idea geniale di IKEA in questo 2021: ‘NO allo spreco di cibo’, ma anche ‘NO allo spreco di carta’.

Il colosso svedese ha proposto un catalogo 2021 completamente rivoluzionario, all’insegna dell’audio e dell’ascolto, per non parlare del risparmio di carta stampata.

Audio Catalog
Fonte: Insidemarketing.eu

L’azienda ha creato un catalogo podcast di circa quattro ore, con una voce narrante che racconta i componenti di arredo descrivendoli minuziosamente nelle loro caratteristiche e colori, aprendosi così sempre di più verso il cambiamento, andando incontro alle esigenze dei clienti, sempre più orientati verso l’acquisto online.

0
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Comunicazione

La psicologia dei colori nella pubblicità

La psicologia e le neuroscienze confermano ormai che i colori, se usati sapientemente, possono diventare un importantissimo strumento di marketing e comunicazione soprattutto in ambito

Leggi »