Gucci e Balenciaga insieme per i 100 anni del brand fiorentino

Per il brand guidato da Alessandro mo Michele questo è l’anno delle partnership. Dopo quella con The North Face ora è il turno di Balenciaga, altra punta di diamante del Gruppo del Lusso Kering. La collaborazione era già nell’aria da qualche giorno, ma è stata ufficialmente svelata nello show digitale per i 100 anni del brand italiano e lo scorso giovedì, sulla passerella, sono stati presentati i capi firmati da entrambe le maison.

Dettagli Gucci Balenciaga
Fonte: Tatler Hong Kong

La collaborazione

La partnership è frutto di due delle menti più creative attualmente presenti nel mondo della moda: Alessandro Michele e Demna Gvasalia, rispettivamente alla guida di Gucci e Balenciaga dal 2015.

 

I loghi e le linee di entrambi i brand sono fortemente riconoscibili e vengono proposti su alcuni capispalla, vestiti e accessori, ma sono anche presenti una rivisitazione in chiave Gucci della borsa iconica di Balenciaga e viceversa. In questo spettacolo lo stile di entrambi i brand si fonde risultando in un inaspettato equilibrio. Negli ultimi anni le collaborazioni di Gucci sono state innumerevoli, ma questa è la prima con un brand facente parte dello stesso gruppo.

Gucci Balenciaga Borsa
Fonte: souldoutservice

La collezione Aria

La collezione autunno inverno 2021/2022 del brand è stata presentata giovedì scorso alle 14, interamente online. Dai look traspare lo stile inconfondibile di Alessandro Michele, ma si notano anche i riferimenti al mondo equestre, accenni celebrativi a Tom Ford, suo predecessore, e simboli che raccontano la storia del marchio. Lo stilista ha inoltre rifiutato la tipica divisione tra abiti maschili e femminili optando per una passerella condivisa e per capi genderfluid che sempre di più caratterizzano le scelte stilistiche del brand.

Sfilata Gucci Centenario Look
Alcuni look della sfilata centenario di Gucci Fonte: V Magazine

Innovativa anche l’idea dell’invito; la maison ha infatti ha sostituito i classici biglietti con il GucciQuiz!, una pubblicazione con cruciverba e giochi curata da Keesing Prs Italia. L’invitato doveva scoprire tramite la soluzione degli enigmi i dettagli per partecipare all’imperdibile evento. Nella moda però, secondo Gucci, non esiste una soluzione giusta e universalmente valida e proprio in questo semplice concetto si trova la bellezza e l’immenso respiro creativo di questo settore.

Giornalino Invito Gucci Evento
Il giornalino-invito all’evento Fonte: Outpump

Aria, come l’evento GucciFest dello scorso novembre, testimonia come il marchio cerchi di proporre le sue iniziative e collezioni con una cadenza irregolare, che esuli dagli appuntamenti imposti dal settore. Già lo scorso anno Alessandro Michele preannunciò l’intenzione di utilizzare diverse piattaforme di comunicazione e selezionare nuovi codici linguistici per la comunicazione del brand.

Gucci al passo coi tempi

Il marchio sembra volersi lasciare alle spalle il 2020, anno in cui i ricavi sono calati del 22,7%. In ribasso anche l’ultimo trimestre dello scorso anno dove il brand ha avuto una performance inferiore rispetto ai suoi competitor. Secondo Fashion Magazine sarà il 2021 l’anno di rilancio di Gucci. Il marchio ha già previsto una strategia di oltre 150 eventi in tutto il mondo, nuove collaborazioni, negozi pop-up e il rilancio di alcuni prodotti storici.

Insomma, auguri Gucci! Altri di questi cento anni.

+6
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Comunicazione

La psicologia dei colori nella pubblicità

La psicologia e le neuroscienze confermano ormai che i colori, se usati sapientemente, possono diventare un importantissimo strumento di marketing e comunicazione soprattutto in ambito

Leggi »