Gillette contro la violenza sulle donne

Secondo i dati Istat, con il lockdown causato dalla pandemia, c’è stato un incremento del 59% delle richieste di aiuto da parte di vittime di violenza rispetto allo stesso periodo del 2019.

Le donne vittime di violenza vivono sempre con la paura di essere sole e di non sentirsi protette, con la paura di non riuscire a ricevere aiuto e assistenza, soprattutto perché si sentono in pericolo proprio nel luogo in cui dovrebbero sentirsi sicure: a casa.

Murale contro violenza sulle donne realizzato dagli studenti del liceo scientifico Galilei di Alessandria. Fonte: LaStampa.it

Per questo motivo Gillette ha dato vita ad un progetto che ha lo scopo di unire tutti gli uomini per fare fronte comune contro un fenomeno sconvolgente e purtroppo ancora attuale: la violenza sulle donne.

Divisi dalla barba ma uniti da un grande ideale

Lo spot fa leva sulle differenze tra chi ama radersi e chi porta la barba lunga, due stili differenti che nascondono una profonda differenza culturale, ma che condividono un importante messaggio sociale.

Bobo Vieri , Daniele De Rossi e Luca Argentero sono i capi di due squadre che, dopo secoli di astio, finalmente si coalizzano per giungere al più importante degli obiettivi comuni: dire NO alla violenza sulle donne.

L’iniziativa vedrà il suo culmine il 20 maggio, quando Gillette, presso lo Stadio dei Marmi (ovviamente a porte chiuse), farà scendere in campo volti noti del mondo del calcio suddivisi in due squadre, i Bomber capitanati da Bobo Vieri e i King che seguiranno le direttive di Daniele De Rossi, e si darà così ufficialmente il via al progetto in difesa delle donne che hanno subito violenza: un piccolo passo per tirar fuori, tanto per citare il famoso slogan dell’azienda, il meglio di un uomo.

Fonte: Youtube.com

Gilette in prima fila

Il progetto creato da Gillette sosterrà la Fondazione DOPPIA DIFESA, costituita da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, e l’iniziativa di inclusione lavorativa “Aula 162” promossa da P&G e dall’Associazione Next, collaborano anche la Croce Rossa Italiana e Manpower Group con la Fondazione Human Age Institute.

Un’iniziativa nata e dedicata al sostegno attivo della causa e volta a sensibilizzare gli spettatori attraverso la presenza di ospiti dai volti noti. Gilette ha ideato questo progetto per aiutare concretamente le donne e dare una svolta alla loro vita e dire basta agli abusi subiti. Il progetto nasce per dare voce a tante di loro che finora sono rimaste in silenzio, perché Gilette non vuole solo “il meglio di un uomo”, ma anche il meglio per una donna.

0
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp